il mio lavoro

Unicisti o tuttologi? il dubbio di chi brama sapere e vorrebbe saper fare.
Penso che confondere il sapere col saper fare sia uno degli errori più frequenti nelle nostre DBN…alle volte leggo dei curriculum di personaggi che propongono corsi ed esperienze, che non basterebbero tre vite solo per farne una semplice pratica…per quanto mi riguarda se decido di farmi fare riflessologia o chiropratica, al di la di fidarmi di chi ha già provato, mi affido alla personale regola dell’inversamente proporzionale, ovvero più è breve il curriculum e più sono gli anni di pratica e più mi fido, ma quando trovo elenchi infiniti di tecniche dai nomi più disparati e appariscenti, ahimè, decido che quella persona, su di me, le mani non le mette! So di essere un pò ostico, ma gli anni di epserienza mi hanno insegnato a distingure fra competenza e conoscenza. Nella mia storia ho frequentato decinaia e decinaia di seminari, corsi, esperienze, ma mai mi sognerei di riportarle come competenze professionali, sono e restano esperienze di conoscenza, che alle volte mi danno uno spunto, una tecnica in più, una indicazione, ma non ne sono esperto. Io pratico shiatsu da vent’anni e neanche di quello mi ritengo esperto, ne ho buona pratica perchè lo faccio tutti i giorni, figuriamoci se mi metto ad elencare fra le mie “nobilitudini” tutti i corsi che ho frequentato. Sono assetato di sapere, mi piace studiare e conoscere, ma per me e per la mia cultura, non per i miei clienti o uke, ai quali dedico la cosa che riesco a fare meglio e della quale sono più sicuro, lo shiatsu.

Per anni ho praticato il craniosacrale, tecnica affascinante e di efficiacia (non mi lascio fregare…efficacia per chi pratica in senso di piacevolezza, non di risultati curamentosi o guarigioni miracolose ottenute….) paragonabile allo shiatsu e allora che senso ha fare due cose simili? così ho scelto lo shiatsu, non rinnego il craniosacrale e alcune piccole tecniche le applico comunque, ma io faccio shiatsu e basta. Il conoscere tante cose e sempre nuove idee mi aiuta a sentirmi attivo, formativo e costruttivo, ma non più professionale e bravo. Sentirmi presente quotidianamente nella mia formazione mi fa stare dentro la nostra storia, mi fra sentire più appassionato e quindi più vitale nel presentare il mio shiatsu, ma io mi fido delle pure e semplici pressioni che quotidianamente faccio. E’ difficile stabilire cosa faccio durante i trattamenti, non lo so neanche io, non sempre, anzi quasi mai, seguo un filo logico, non mi concentro sui problemi di uke, lo dice la frase, sono problemi di uke e io ho i miei, mica glieli propongo! Ascolto quello che l’unione mi passa, un ascolto irrazionale, non traducibile in termini condivisibili e poi vado con tecniche semplici se uke cerca semplicità, con tecniche un pò più movimentate se uke cerca cose meno profonde…cerco di lavorare per me perchè mi fa stare bene, mi diverte, lo trovo un modo eccezionale per lavorare sul mio percorso, non mi stanca, non mi pesa…qualcuno potrebbe pensare che tutto questo è egoista…forse si è egoista, ma quell’egoismo mi fa stare bene e mi fa trasmettere sensazioni di benessere e se la legge della risonanza vale anche per i nostri “essere” posso credere che qualcosa passerà…i fatti e gli anni di pratica me lo dimostrano; continuo a rimanere con la mia faccia da ebete (mi riesce benino) quando qualche allievo mi chiede i punti o la sequenza per il mal di testa…e che ne so? se qualcuno me la spiega, forse…so quali punti non premerò mai!


David Hirsch

Annunci

One thought on “il mio lavoro

  1. La penso proprio come te. Tutto quello a cui mi sono avvicinata, dallo shiatsu in poi, mi è stato di grande aiuto nella comprensione di un mondo che continua a suscitare in me grande stupore.
    Grazie. Rosalinda

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...