Shiatsu e Amicizia, a pochi metri dal mare e dalla Laguna…

Una settimana “intensa e piena” quella trascorsa a Jesolo (Venezia) presso Villaggio
San Paolo con “Gli Amici dello Shiatsu”.

Una settimana splendida all’insegna dello Shiastu e dell’amicizia.

Il primo giorno il meteo non ci ha voluto bene e nonostante fossimo un numeroso gruppo di Shiatsuka da tutt’Italia, ci siamo dovuti arrendere: niente trattamenti!

L’indomani è spuntato un tiepido sole, tutt’altro che estivo, ma che ci ha permesso di praticare ogni giorno. Detto fra noi: se domenica non avesse piovuto, le miei ginocchia, a quei ritmi, forse non avrebbero retto fino al venerdì successivo! O forse sì… chi può dirlo: può succedere di tutto sul tatami, questo ormai l’ho capito, l’ho compreso e sperimentato sulla mia pelle!

Mercoledì, infatti, ero un po’ stanca. I tre trattamenti della mattina mi avevano messo a dura prova sommati a quelli dei giorni precedenti.

Arriva la mia ultima uke: una bimba di 8 anni, graziosa e con il sorriso nascosto. Parliamo un po’, il dolore al piedino che aveva le era andato via e anche tutti gli altri doloretti. E era lì con me, stavamo bene insieme. L’ho trattata a lungo, proprio come la volta precedente e di nuovo mi ha fatto smettere solo per fare cambio e trattarmi anche se solo per qualche istante. Ci raggiungono altre 2 bimbe che si uniscono e tutte insieme improvvisano una “Passeggiata” su di me: meraviglioso! Concludiamo e la mia stanchezza si era volatilizzata: come in altre occasioni, capita di fare il “trattamento magico” e il tutto prende un’altra piega.

I nostri uke fedeli tornavano a trovarci ogni giorno. Chi solo per un saluto o un sorriso, chi per essere rassicurato, chi per essere trattato e coccolato quotidianamente. E noi eravamo lì pronti, eravamo lì per loro: praticavamo con loro e stavamo bene con loro.

Incredibile la “rete” di relazioni che si crea e si intreccia. La bella sensazione era che ognuno stesse trattando il suo uke e che anche tra noi tori c’era un “qualcosa” di costantemente attivo che ci univa. Bastava uno sguardo, un sorriso o un’occhiata seria e concentrata, un’occhiolino (… vero Sylvia!!!) per sentire il gruppo e non sentirsi mai soli.

Sul tatami che fossimo in quattro, Sylvia, Lorena, Fabrizio ed io oppure in sette come giovedì quando sono arrivati “i rinforzi”: Maria Dolores, Deborah e Mario, capitanati da Umberto, si sentiva forte quel “qualcosa”. Non saprei dire cosa fosse e non cercherò neanche di farlo perché perderebbe la sua intensità e unicità se tentassi di darle delle parole.

Cosa mi sono portata a casa”?

Credo sia ancora presto per dirlo e per condividerlo. Qualsiasi cosa sia ha bisogno di stare ancora un pochino nel mio cuore e nelle mie sensazioni, buone sensazioni. Di sicuro sono tornata a casa con un gran sorriso, oltre che, lo devo ammettere, con le ginocchia un po’ stanche, specialmente dopo la giornata lunga e intensa con Maria Dolores e gli altri.

Giornata memorabile a dire il vero!

Insegna la Passeggiata a queste sei bimbe!”, mi dice proprio lei quasi a fine giornata. Io la guardo incredula e penso: “Io?! Cosa?! Io… insegno cosa?! A chi?!”. Un attimo di grande emozione, raccolgo le idee e mi viene un flash (… questa è un’altra storia e la racconterò un’altra volta!): quando si dice che ognuno di noi ha il suo angelo custode! Preparo le tre mini postazioni e improvviso! Sì, cos’altro avrei potuto fare?! Nel giro di qualche secondo ci siamo trasformate in sette gatti che coloravano con le loro impronte i gatti stanchi che a turno si sdraiavano a terra. E così è andata: siamo tornate tutte a casa gattonando (IO DI SICURO!) con un gran sorriso felice!

Con un gran sorriso e tanta gioia vorrei ringraziare tutti quelli che hanno reso possibile tutto questo: Maria Dolores e Sylvia, Umberto ed Ennio (… che non ho conosciuto purtroppo!). Tutto il Villaggio San Paolo: direzione, volontari e ospiti.

GRAZIE per tutto il lavoro svolto e quello che ancora farete con tutta la vostra passione ed il vostro entusiasmo altamente contagioso!

PRESTO ANCHE LE IMMAGINI DI QUESTI MOMENTI MAGICI DI CUI HO CERCATO DI FARVI PARTE PER QUANTO MI SIA POSSIBILE!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...