Nuovi Operatori Shiatsu: Seminari finali a Tabiano 2015

I seminari finali del Quarto Percorso di Accademia, segnano una tappa importante: la possibilità di iscriversi all’APOS e diventare Operatori Shiatsu Professionali.
Pubblichiamo con piacere (e una punta d’orgoglio) questa galleria di pollici operosi, volti sorridenti e, parlando per esperienza diretta, ginocchia arrossate (chi ha calcato per più di 6 ore consecutive i tatami di Tabiano, sa di cosa parliamo…).

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Annunci

Cena dell’Amicizia: Shiatsu al Centro Femminile

Lo shiatsu è, prima di tutto, ascolto

logo jpg alta defQuando riusciamo a offrire gratuitamente con la gioia nel cuore le nostre competenze ed una parte del nostro tempo…

Quando l’incontro con l’altro diventa l’incontro con se stessi…

Quando senza calcolo alcuno si donano i propri sogni e le proprie aspirazioni umane..

Solo allora la pratica dello Shiatsu diventa pratica di Vita e ricerca Umana!

 

Questa l’apertura del sito di Shiatsu Do Volontariato!

Ve la presentiamo perché dal mese di gennaio Cena dell’Amicizia ha deciso di sperimentare una nuova via, da aggiungere a quelle già presenti per raggiungere il benessere psico fisico dei nostri Ospiti: lo Shatsu!

Partiremo con dei trattamenti di alcune parti del corpo una volta alla settimana per scoprire cosa succede.

La collaborazione nasce dalla passione e la professionalità di una nostra volontaria che ha proposto a Cena dell’Amicizia e a Shiatsu Do Volontariato di unirsi in questa avventura!

Grazie allora a Michela!
Ecco il racconto di Michela sui suoi trattamenti alle Ospiti del Centro Femminile:


L’idea è nata in primo luogo perchè non volevo assolutamente abbandonare Cena. I miei orari di lavoro mi avevano già obbligato a lasciare la cena del martedì, dove ho passato un anno bellissimo, e anche al centro diurno non riuscivo ad andare tutte le settimane. Non ero soddisfatta del tempo che riuscivo a dedicare agli ospiti, era troppo poco e discontinuo.


Le persone che chiedono a Cena, e ai volontari, aiuto e ascolto, meritano invece impegno e costanza, perchè si creino quei legami di fiducia, amicizia e vicinanza che sono l’anima dell’associazione. 


Sto studiando all’Accademia di Shiatsu da due anni, e la pratica richiede molto tempo. Oltre al lavoro, anche questo mi impediva di dedicarmi al volontariato come avrei voluto. Perciò ho pensato di unire le due cose e iniziare a fare trattamenti alle ospiti del centro femminile, alcune delle quali già conosciute al diurno. 


Lo shiatsu è, prima di tutto, ascolto. Ascolto del corpo dell’altro attraverso le mani, è comunicazione con un linguaggio diverso dalle parole, più sottile ma spesso più sincero e diretto. 
Trattare le ospiti del centro è stata per me una grande opportunità di entrare in contatto con loro a un livello che la sola conversazione, la sola condivisione di un’attività, di un pasto, non avrebbe permesso. Abbiamo parlato, riso, discusso come vecchie amiche…Cinzia e le sue ricette, Suzanna che mi racconta parabole della Bibbia in francese (e io che grazie a lei ripasso un po’ del mio francese liceale!), i discorsi sugli uomini con Diana ed Eva…sono tutti bellissimi momenti che porto nel cuore, insieme ai loro volti sorridenti. Sono molto grata a queste donne che, nonostante tutti gli ostacoli e il dolore che la vita ha messo sul loro cammino, hanno dato fiducia a me e alle mie mani, permettendomi di entrare così in profondità dentro di loro.

Per ora ho sospeso i trattamenti al centro femminile, ma sto continuando a studiare e a praticare con dedizione e impegno. Ringrazio le bellissime donne che per un po’ sono state mie “pazienti” (o, come diciamo noi shiatsuka, “uke”, ovvero colui che riceve) perchè mi hanno aperto gli occhi su cos’è veramente lo shiatsu e cosa serve per praticarlo bene: il sincero desiderio di aprirsi all’altro e di ascoltarlo con amore. Lo stesso desiderio che è da sempre lo spirito di Cena e dei suoi volontari.

 

Visita il sito di Cena dell’Amicizia!

Shiatsu al Dopolavoro Ferroviario di Genova

Grazie al lavoro di Annamaria Butera, formatrice genovese di Accademia Italiana Shiatsu-Do, è in corso (e in via di conclusione), un corso di Shiatsu dedicato ai soci del Dopolavoro Ferroviario di Genova.

Ecco l’articolo che ne parla sul periodico “Superba”:

DLF