Accademia di Roma: lo Shiatsu incontra l’autismo

Esperienze di Shiatsu nel Sociale – Lo Shiatsu incontra l’autismo. Il “con/tatto” e la relazione profonda da Vita a Vita, aiuta a superare le barriere….  questo accade all’Accademia Italiana Shiatsu Do di Roma.

Shiatsu in Salento

di Livio Bucci

Venerdì 17 settembre, presso l’antica Masseria Sabatini nei pressi di Lecce, sono stato invitato dal Centro di Arti Orientali ” Il Sole” per un “evento, incontro, conferenza” dedicato allo Shiatsu.
Prima della serata, con Kenji Corsano (degno figlio dell’indimenticato Luciano) responsabile del Centro abbiamo fatto un sopralluogo sul posto, verificato le adesioni, e già un pò di adrenalina e ansia si affacciavano. Il posto bellissimo, l’alto numero di prenotazioni e il programma preannunciavano una serata all’insegna del successo ma l’idea di parlare davanti a 60 persone che sarebbero state lì solo incuriosite dalla parola shiatsu, e magari dalla possibilità di “provare” un trattamento, mi creava inquietudine. Continua a leggere

A Scuola di Shiatsu

La parola scuola in origine significava riposo, ozio, tempo beato lontano da ogni fatica e preoccupazione. Scuola deriva infatti dal greco scholé, che vale appunto “riposo”; e questo perché nell’antichità gli uomini, i soli che si dedicassero agli studi essendone le donne escluse, finché avevano muscoli sani eran dediti alle cure delle armi o dei campi. Perciò quei pochi momenti liberi che potevano dedicarsi all’esercizio della mente erano considerati un riposo piacevole, uno svago ristoratore…
“La scuola è un’istituzione sociale responsabile dell’istruzione e della formazione attraverso un programma di studi metodicamente ordinato.”
Cito queste due fonti, per apportare il mio modesto contributo al commento di Alessandro e inserirlo in un contesto più ampio e approfondito.
Quindi si può definire scuola qualsiasi aggregato umano che abbia queste caratteristiche.
Cosa c’entrano le istituzioni in tutto questo? Continua a leggere

25 anni ma non li dimostra

Tra pochi giorni parteciperò insieme ad altri cento soci al seminario per festteggiare i 25 anni dell’Accademia, ci sono emozioni che probabilmente è impossibile esprimere verbalmente, mi auguro solo di fare tanta pratica e stare bene insieme a tutti.
intanto vi allego una piccola cosa scritta per l’occasione.
L’accademia compie 25 anni. Questo tempo è stato testimone di tanti cambiamenti anche sociali importanti, nell’85 non c’erano i telefonini, Internet era un sogno, anche l’Euro doveva fare la sua comparsa. E così anche i primi corsi proposti in varie città italiane non erano così strutturati. Non era ancora chiaro l’obiettivo didattico finale. Le sedi locali non esistevano. Un piccolo gruppo era il corpo docente dell’Accademia. Ma da allora con più di mille corsi proposti, centinaia di progetti di pratica, di cultura, di shiatsu nel sociale e tanto altro, l’accademia è quella che noi conosciamo e una cosa non è cambiata e mai cambierà., la passione per lo Shiatsu e la continua scoperta che questa pratica, anche nelle mille difficoltà quotidiane, ci stimola a scoprire, di noi, degli altri, della vita in generale. Una straordinaria chiave di lettura per il nostro mondo così complesso, da vivere nel modo più naturale.”l’incontro e il contatto”. Per condividere il passato e fare tanti progetti futuri vivendo insieme tre giorni di Shiatsu ci vediamo in Toscana 4-5-6 Giugno.

Livio Bucci