Tabiano – 24/26 marzo 2012: seminario finale 2°PP, corsi di Bologna, Mestre, Milano e Parma

Questo slideshow richiede JavaScript.

Altri momenti che chiudono un percorso e ne aprono un altro: i gruppi di Bologna, Mestre, Milano e Parma concludono a Tabiano il loro 2° Percorso Professionale… Ecco qui le foto che, per chi volesse, si trovano anche nella sezione “Download” nella colonna di sinistra, in  Home Page sul nostro blog!

Annunci

Pollicino di Bologna: il nuovo numero è on-line!

Il nuovo numero del “Pollicino“, rivista della nostra sede di Bologna, è disponibile qui: le ultime news e le attività della sede a portata di “click”…

>>CLICCA QUI PER SCARICARE IL
n°10 DEL POLLICINO DI BOLOGNA<<

Una possibilità di creare bellezza…

Parlando, nel corso di una serata di pratica a Bologna, dell’associazione e della partecipazione alla sua vita, Raffaele mi chiedeva se questo valesse anche per lui, che non si è formato qui da noi.

Raffaele si è infatti “diplomato” alcuni anni fa a Como, e da un po’ lavora a Bologna, tornando a casa nei fine settimana. Da circa un anno frequenta la nostra sede, partecipando piuttosto regolarmente alle serate di pratica.

Spiegandogli come lui e tutti gli altri soci “fossero” l’associazione – indipendentemente da ruoli, esperienze, etc. – e questa esistesse unicamente perché loro esistono, mi sono reso conto di come ancora adesso questo concetto non sia ben chiaro a chi ci frequenta (Bologna ma anche le altre sedi). Continua a leggere

Shiatsu, Transfert e Controtransfert: breve analisi del rapporto tra Tori e Uke.

E’ da qualche giorno che leggo e rileggo l’intervento di Valentina sulla “Panchina al parco”, a proposito di transfert e controtransfert. Trovo che l’argomento trattato sia molto interessante, spesso viene affrontato dagli allievi nei corsi, altrettanto spesso è oggetto di confronto con operatori di altre Scuole e formazioni.

Premesso che non so praticamente niente di psicoterapia, di transfert e compagnia bella, posso però accennare alla mia esperienza in ambito shiatsu in merito al tema.

Continua a leggere

I Cinque Sensi e lo Shiatsu – Seminario di Pasqua in Valsamoggia

Lo shiatsu si fa con le mani (e con i gomiti e le ginocchia, a volte) e quindi il senso principalmente coinvolto è – apparentemente – il tatto.
Pratichiamo e studiamo per affinarlo, facendo miliardi di pressioni, concentrandoci sulle sensazioni che palmi e pollici ci trasmettono, avvertendo caldo, freddo, tensioni, vibrazioni strane e mille altre cose interessanti.
In realtà sembra che ciò che percepiamo derivi dall’integrazione di più informazioni registrate da sensi diversi, che il nostro cervello “miscela” e trasforma in qualcosa di senso compiuto. Continua a leggere