GRANDI OPPORTUNITA’ NEL 2017 PER GLI ASSOCIATI DI ACCADEMIA

In evidenza

header-2017

Per tutto il 2017 gli Associati di Accademia Italiana Shiatsu-Do possono contare su proposte a condizioni eccezionali.

Vuoi scoprirle anche tu?

Clicca sull’immagine qui sopra e inviaci, senza alcun impegno da parte tua, i tuoi dati e la tua e-mail: preparati a rimanere stupito!

Annunci

Soffi d’Autunno: seminario Shiatsu a Casa del Tibet

Il luogo è particolare e non so se dipenda dalla visita del Dalai Lama o dalla signora tibetana sempre nascosta in casa che però, prima che partissimo, ha fatto capolino, fatto sta che si sente effettivamente qualcosa, al di la delle solite stupide mistificazioni o dal romanticismo new age da quattro soldi. Il luogo in cui ho sentito di più è stato quella stanza con la foto del Dalai lama: credo che per il signore del museo quello sia un luogo dove va a pregare periodicamente.

L’idea fondante di fare si che le persone andassero a casa con qualcosa di mutato mi è sembrata molto buona. Credo che per qualcuno abbia funzionato, sicuramente ha funzionato per me. Per quanto mi riguarda, sia sul piano un pò piu “heart” degli esercizi di Sabrina (che non è mai degenerato in quelle situazioni stile new age dei miei stivali) sia sul piano apparentemente piu tecnico di alcune proposte come quella dello Shou Tai Yin mi sono sentito crescere come il germoglio di primavera.

Questo è un periodo (che dura già da qualche anno) in cui imparo e reimparo qualcosa che deve sicuramente avere a che fare con i misteri del cuore. Accettare, aspettare, ascoltare e altre amenità che in passato ho spesso liquidato come “debolezze”. Nel seminario a Votigno, nonostante la mia proverbiale irruenza o estroversione in più di una occasione, mi sono dato il tempo di mettermi “dietro” ad ascoltare o aspettare e “sospendere il giudizio”. Non sono sempre riuscito, ma sono riuscito in più di una occasione. Queste sono cose che non si imparano a scuola ma nella vita. Allora, forse, Votigno o lo Shiatsu sono una scuola di vita …o anche una scuola di vita.

Dunque… per fare l’originale, invece che “Buona Vita” vi dirò “Shalom Aleikem” (Mario).

Grazie a tutti di tutto,  per le belle foto, per i bei momenti passati insieme, per le esperienze condivise, per il vostro affetto, un abbraccio grande ed un arrivederci a presto! (Stefano)

Esperienza incredibile, profonda, unica. Rimarrà per sempre dentro di me. Quando mi hanno detto che questo seminario cambia le persone non avevo capito bene a cosa ci si riferisse… beh, ora ho capito! GRAZIE, GRAZIE, GRAZIE a tutte le persone che hanno partecipato e che hanno reso possibile questa immersione nelle mio profondo. A molto presto. (Nadia)

Ciao, in anzi tutto vi volevo ringraziare tanto della bella esperienza a Votigno: un posto magico, dove puoi chiarire le idee e riflettere sulla tua vita. Il seminario mi è piaciuto tanto. Quando abbiamo danzato la prima parola che mi è venuta in mente è stata “fede”, perché la fede va coltivata come la terra. Bisogna piantare i semi per vedere i frutti e poi va donata in giro affinché tutti possano conoscerla. Non tutti purtroppo capiranno e coglieranno il frutto ma l’importante è provarci a non far morire quel seme che noi tutti abbiamo dentro fin dalla nascita. Ma se non hai fiducia nel Cielo e nella Terra , cioè nel Padre, nel Figlio e lo Spirito Santo, che sta nel mezzo, non potrai mai far crescere quel seme importante per la nostra vita più di ogni altra cosa. (Lory)

Grazie! Bellissimo seminario e belle foto (l’idea dei pollici è splendida!) Seminario pieno di… tante cose belle! Siamo tornati a casa tutti più belli anche noi, secondo me… Un abbraccio a tutti! (Danila)

Le mie considerazioni in merito al seminario… Era tutto perfetto, ben articolato. Credo non ci sia nulla da aggiungere: ho apprezzato tantissimo il lavoro sulle nostre emozioni e sul respiro. Mi avete donato davvero molto e voi avete reso ancor più magico quel posto che lo è già di per sé. Bella atmosfera e belle persone; grazie per averci trasmesso l’amore nel fare Shiatsu, dell’ “essere qui ora”, del liberarci delle nostre paure… Ci sarebbero ancora molte cose da dire ma credo questo  l’essenziale. Grazie ancora, è stato un bel dono. (Anna Maria)

Questo slideshow richiede JavaScript.

MASTER SHIATSU a TORINO

La Sede di Torino di Accademia organizza, con inizio tra pochissimi giorni, un MASTER SHIATSU su “Gravidanza e Maternità”.
La docente è Adriana Asara, una delle più autorevoli voci dello Shiatsu in Italia.
E’ un’occasione importante: non lasciatevela sfuggire!

Per informazioni, chiamate il 338.567.48.49.

master-a-torino-shiatsu-e-yoga

…Ritornare in carcere…

Nell’ambito del “progetto per il benessere del detenuto”, si è svolta la prima giornata di trattamenti Shiatsu al carcere “La Pulce” di Reggio Emilia.

Le prime 20 persone trattate oggi hanno espresso gioia per il nostro ritorno e profonda gratitudine  per i trattamenti ricevuti nell’ambito del progetto.

Circa 450 i trattamenti previsti da allievi e diplomati di Accademia Italiana Shiatsu-Do in sei mesi di lavoro ci porteranno ad un contatto profondo e ad una esperienza veramente significativa.

Siamo grati al direttore Paolo Madonna, alla dottoressa Maria Concetta Gambara e a Monica Franzoni per l’organizzazione oltre a tutti gli allievi e diplomati Accademia che hanno aderito amorevolmente all’ iniziativa.
Terremo informati tutti i lettori di questo blog sugli sviluppi del progetto.

Grazie di Cuore.
Bernardo Corvi

mani-carcere-OK-1166x480

Bagni Froy 2015: 10 anni di Shiatsu-Do in montagna!

La vacanza studio di Froy compie dieci anni.
Un bel traguardo se pensate che è nata come esperienza di pratica pensata e realizzata dal grande Walter Zani di Genova e me senza alcuna pre-esperienza in tal senso.
E’ stata la voglia di stare insieme che ha partorito questo progetto, il bene e la stima reciproca che ci ha portato a rischiare. Sì, c’è sempre una parte di rischio quando inizi un progetto, ma si sa fa parte del gioco.
Le ansie, i preparativi, il sentirsi inadeguati, tutte cose che puntualmente mi succedono ogni volta e con le quali imparo sempre più a convivere.
Senza rischio o incoscienza non avrei mai pensato al progetto Accademia di Gallarate e, nel 2015, anche questo ha superato i 18 anni… urca, quante cose! Quanta acqua passa sotto i ponti e… mi sembra ieri.
Beh, tornando a Froy, tenuto conto di quanto sopra anche quest’anno ci siamo cimentati sia nella vacanza che nel lavoro proposto.
La vacanza, lo stare insieme, vanno da sé con parte del gruppo collaudato e consolidato con il quale ormai servono sempre meno parole e tutto accade, ognuno fa senza domande, senza aspettative e prende quello che arriva. Molto Zen.
Il lavoro proposto era sul sentire attraverso il sentirsi, bella sfida…
Mi permetto di dire, il tutto ha contribuito a far si che tutto succedesse senza bisogno di parole: il gruppo, complice la situazione, la cucina vegana a molti inusuale ha contribuito a mettere in moto il meccanismo che si è autoalimentato.
Si, poi alcuni componenti che hanno sbroccato (sapete che il gruppo muove molte energie, le mischia e le rinnova) che voglio ringraziare per la fiducia che si sono dati nel proseguire l’esperienza nonostante forti resistenze interne: ci hanno aiutato a sentirci e ad entrare nel lavoro in modo profondo.
Si perché io sto bene se anche il mio vicino sta bene: se vedo che è in crisi il mio star bene, il mio sentirmi è messo in gioco.

Da questa forze, consapevolezza e ascolto del sé, è continuato un lavoro sulla percezione facile e profondo che ci ha dato spunti e contributi per potere sperimentare nel prossimo futuro metodi e modi inusuali di fare shiatsu.
Un uso in divenire della pancia e profondità nell’interagire con le nostre tensioni, che ci accompagneranno nei prossimi mesi: ci siamo dati appuntamento per riparlarne dopo avere fatto l’esperienza con un numero significativo di trattamenti.
Per cui il lavoro ci terrà compagnia anche nei prossimi mesi e, ogni volta che lo sperimenterò, mi ritorneranno in mente quei bei giorni passati con tanta bella gente intorno
A presto e buona vita a tutte e tutti e preparatevi per il 2016, noi vi aspettiamo

G.P. Baratelli

Questo slideshow richiede JavaScript.

Tornare a Bagni Froy é sempre un piacere per gli occhi e per il cuore. Cuore che batte quando incontri le persone degli anni scorsi. Cuore che usi quando prendi contatto con il tuo uke e che ti aiuta a “sentire” quello di cui ha bisogno. Cuore che si allarga quando condividi con lui l’esperienza e capisci che il suo corpo si é fatto “sentire”… E occhi! Occhi che gioiscono nel vedere la serenità sui volti dei tuoi compagni e nel mirare quella natura di cui “ti senti” partecipe. Un grazie a GP che da anni si prodiga perché tutto questo accada.
(Desy, Parma)

Ancora una volta il soggiorno a Bagni Froy è stato un successo.
Tutto è andato alla perfezione, complice il bel tempo che ci ha permesso di godere dei panorami spettacolari e dei boschi tra le valli Funes, Gardena e Isarco.
Il vero successo è stata la buona armonia che si è creata tra i partecipanti, nel rispetto di tutti, con collaborazione nello svolgere sia i doveri della casa, sia l’organizzazione delle giornate. Con questa energia, anche i doveri si trasformavano in un piacevole stare insieme, spesso ridendo, canticchiando e anche formando cori di canto.
Tutti hanno portato ciò che potevano dare: anche i bambini, con la loro allegra presenza ed educazione… hanno anche preparato uno spettacolo teatrale molto piacevole.
Quest’anno non ho partecipato alle ore dedicate allo Shiatsu per problemi di salute. Malgrado ciò le giornate sono state ricche di belle cose e belle persone, e tutto è stato di grande aiuto in questa mia convalescenza.
La mattina iniziava con un buon risveglio muscolare guidato da Emilio nel cortile della casa, una sana colazione, anche quest’anno organizzata Denise, biologa nutrizionista, in collaborazione con la simpaticissima cuoca Simona… Una settimana all’insegna dell’alimentazione vegana durante la quale Denise ha approfondito i concetti di questa filosofia di vita, il rispetto per l’ambiente, per gli animali e i principi per una buona e corretta alimentazione.
A Bagni Froy non mancava proprio nulla: armonia, buon cibo, acqua di fonte pura, i balli spagnoli con Genevieve, la chitarra di Luciano, gli indispensabili Massimo e Ugo (che, questa volta, abbiamo anche visto recitare)… A voi tutti, g
razie! Siete troppi per potervi elencare ma non per questo vi si potrà dimenticare. Grazie a Giampaolo, che ci ha fatto ridere e star bene!
Io ed altri proponiamo per il prossimo anno una vacanza a Bagni Froy un po’ più lunga, almeno 10 giorni! …si sta così bene!
Grazie allo Shiatsu che ha senz’altro contribuito alla nostra crescita personale e quindi a far sì che tutto ciò avvenisse.
Un abbraccio a tutti quelli di Bagni Froy.
(Elena, Reggio Emilia)

Conosci, Prova, Pratica, Impara…

SHIATSU-DO, LA VIA PER IL BEN-ESSERE

Per scoprire cosa ti offre la nostra Associazione Culturale!
Per conoscere, provare, praticare e imparare lo Shiatsu Do!
Per sapere quale delle nostre numerose sedi è la più vicina a te!

COMPILA  IL  FORM  E  INVIACI  I  TUOI  DATI

Riceverai, senza alcun impegno, una mail con tutte le informazioni sulle nostre attività!

banner 800x400 01

SPECIALE SHIATSU-DO

foto accademia 15ECCO IL 1° PERCORSO PROFESSIONALE

Vai al link: Compila ed invia il form, riceverai tutte le informazioni.
Per ulteriori informazioni telefona allo 02.29404011 (ore 14.00/20.00)

green_number